Back
cambiamento climatico

Banche contro il cambiamento climatico

Banche e cambiamento climatico. Finanza sostenibile. Quali sono gli investimenti sostenibili e quali non lo sono. Argomenti che sembrano lontani dalla gente comune, quella che – soprattutto in questi mesi di aumentata crisi da pandemia – si chiede tutti i giorni come arrivare alla famosa terza settimana.

Eppure non è così. Perchè una carta di credito, un bancomat ormai sono nella disponibilità di moltissimi se non di tutti. Ed una “strisciata”, cioè un pagamento o un prelievo possono essere un piccolo tassello che aiuta a combattere la crisi del cambiamento climatico. Lo hanno capito molto bene negli Stati Uniti dove due banche in particolare si sono segnalate per questa loro attività. Una addirittura – la Climate First Bank a Tampa in Florida – aprirà alla fine del 2021 con questo motto:”Ci sono molte banche. La nostra banca è stata fondata come l’unica a combattere la crisi climatica”.

cambiamento climatico

L’esempio di Aspiration

Bill McKibben giornalista del The New Yorker ha intervistato Ben Jealous, un membro del consiglio di Aspiration e un leader del movimento di giustizia ambientale. Attualmente è il presidente del gruppo di difesa People for the American Way.

Lei è stato un attivista al più alto livello. Come si inserisce il settore bancario nello sforzo per combattere il cambiamento climatico?

La finanza plasma il destino delle comunità in cui viviamo e del pianeta su cui viviamo. Il mio bis-bisnonno ha fondato una banca poco dopo la guerra civile per aiutare a costruire comunità forti per persone come lui, che erano state appena liberate dalla schiavitù. È bello avere un altro modo per contribuire ad assicurare che il nostro pianeta e l’umanità prosperino per le generazioni a venire.

Possiamo effettivamente misurare la scala del cambiamento: carbonio salvato, alberi piantati?

Sì. Si comincia con la misurazione dei dollari spostati. Questo è fondamentale perché, anche se i correntisti delle grandi banche possono non rendersene conto, la maggior parte di queste istituzioni finanziarie stanno finanziando oleodotti e altri progetti distruttivi per i combustibili fossili.

Ci rifiutiamo di finanziare progetti distruttivi come oleodotti e trivellazioni offshore. Stimiamo che, per ogni dollaro che togliete da una grande banca e mettete in un posto come Aspiration, state eliminando fino a cinque libbre di carbonio che sarebbero andate nell’atmosfera.

Inoltre, il programma Plant Your Change di Aspiration permette ai consumatori di piantare un albero ogni volta che strisciano la loro carta. In meno di un anno abbiamo già finanziato la piantagione di cinque milioni di alberi, il che ha l’impatto di compensare le emissioni di carbonio di ventitremila automobili.

Tra i depositi senza combustibili fossili e gli alberi piantati dai membri di Aspiration, abbiamo avuto circa sei miliardi di libbre di impatto di carbonio. È come togliere dalla strada ogni auto in West Virginia per un anno.

cambiamento climatico

@piqsels.com

Ed è solo una nicchia, o ci sono modi in cui questi segnali iniziano a raggiungere i giganti di Chase e Citi e così via, che stanno finanziando l’industria dei combustibili fossili?

Ogni volta che il titolare di un conto li lascia per venire da noi, o da una qualsiasi delle piccole ma crescenti banche che si sono impegnate a non prestare mai un centesimo a Big Oil e Big Gas, ricevono questo messaggio. Ogni volta che il più ampio movimento di disinvestimento contro i combustibili fossili che tutti abbiamo aiutato a costruire annuncia un nuovo partner importante, togliendo loro altri miliardi dalla circolazione, ricevono quel messaggio.

Sempre più spesso, ricevono questo messaggio anche dai loro clienti più ricchi, dato che sempre più spesso chiedono che i loro dollari siano investiti in aziende che sono effettivamente buoni amministratori del nostro pianeta. Il messaggio è questo: la vecchia economia sta morendo perché era insostenibile. Sta arrivando una buona economia che ci sosterrà meglio tutti. Unitevi a noi o rimanete indietro.

È lo stesso messaggio che il mio bis-bisnonno mandò ai suoi vecchi proprietari, quando aiutò ad avviare quella banca subito dopo la fine della schiavitù.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup