Back

Atlantide esiste. Si trova in Garfagnana

Atlantide esiste. Nel cuore della Garfagnana, un antico borgo medioevale riemerge ogni dieci anni dalle profondità di un lago. Ecco la storia unica al mondo di Fabbriche di Careggine.

La piccola Atlantide della Garfagnana

Incastonato nel cuore delle Alpi Apuane, a pochi chilometri da Lucca, si trovava un tempo Fabbriche di Careggine, un antico borgo medioevale che oggi vanta una storia davvero particolare, o meglio, unica e dal sapore mitologico. Il borgo infatti esiste ancora, solo che ora è sommerso dalle acque dal lago artificiale di Vagli, formatosi in seguito alla costruzione di una diga idroelettrica.

Era il 1947. La Selt-Valdarno costruì una diga sbarrando il corso del torrente Edron. Lo scopo era creare un lago artificiale per alimentare la centrale idroelettrica di Torrite. Il paese, che contava allora 146 abitanti e 31 abitazioni, venne evacuato. L’acqua proveniente dal fiume Edron sommerse l’abitato, trasformando Fabbriche di Careggine in una vera e propria Atlantide.

Un spettacolo unico al mondo

Dal 1947 al 1953 il borgo rimase sommerso dalle acque del lago artificiale. Nel 1958 venne eseguito il primo intervento di svuotamento del lago. Una procedura necessaria all’esecuzione di lavori di manutenzione della diga. Il borgo riemerse magicamente, come in racconto fantastico. Poi, di nuovo, l’antico abitato fu sommerso e scomparve nelle profondità del lago. Tutto questo si ripetuto da allora altre tre volte: nel 1974, nel 1983 e nel 1994. In occasione dell’ultimo svuotamento, un milione di turisti accorse ad ammirare la piccola Atlantide toscana, prima che le acque dell’Edron la facessero di nuovo scomparire. Ma quella è stata l’ultima volta.

Da 21 anni infatti il prosciugamento del lago non è più stato eseguito. E non sembra che vi sia intenzione di ripetere l’operazione in futuro. Per questo motivo l’amministrazione locale si sta attivando. L’obiettivo è ripristinare una procedura che negli anni ha reso questo angolo di Garfagna un luogo unico al mondo, e che ha portato una miriade di visitatori.

La storia di Fabbriche di Careggine

Il borgo è stato costruito in epoca medioevale. Passato sotto gli Estensi, alla fine del XVIII secolo divenne uno dei maggiori fornitori di ferro del governo. Alle persone che lo abitavano, per favorire la loro opera. Consapevole di quanto fosse economicamente prezioso il piccolo centro, il Duca di Modena Francesco III d’Este concesse numerosi privilegi alla popolazione, tra i quali l’esenzione dal servizio militare e le agevolazioni sul trasporto dei materiali. Entrato in crisi sul finire del secolo successivo, il borgo si risollevò grazie al mercato del marmo, presente nelle sue vicinanze. Poi, nel 1947, la costruzione della diga. E Fabbriche di Careggine divenne un paese fantasma sommerso dalle acque.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup