Back

L’agricoltura si fa intelligente per “ringiovanire”

Agricoltura intelligente, un mix di tecnologia avanzata e sostenibilità che può abbattere i rischi d’impresa legati ai cambiamenti climatici e ripopolare di giovani il settore.

Un settore troppo invecchiato

L’età media dell’agricoltore africano è circa 60 anni. Per fare fronte a questa grave carenza di giovani attivi nel settore, tutte le parti interessate a livello sia continentale che internazionale hanno collaborato allo scopo di elaborare una strategia per attrarre le giovani generazioni ad intraprendere questa attività.

L’agricoltura intelligente per attrarre i giovani

Dalla miriade di idee e suggerimenti, la promozione dell’agricoltura intelligente è risultata essere l’unica strada percorribile. L’agricoltura intelligente, di cui Impakter Italia ha già parlato più volte, è un approccio “climate friendly” basato sulla sinergia fra tecnologia avanzata e sviluppo sostenibile.

Foto: C. Schubert (CCAFS)

E così, nell’aprile 2019, pensatori, esperti di politica, ricercatori, professionisti di alto livello del settore privato e giovani agricoltori si sono incontrati durante il primo vertice di Agtech Africa, tenutosi a Nairobi, in Kenya. Durante il meeting si è discusso del potenziale dell’agricoltura digitale e intelligente quale volano “ringiovanire” un settore agricolo troppo invecchiato.

Garantire dignità e crescita sociale!

Victor Mugo, coordinatore nazionale del Climate Smart Agriculture Youth Network (CSAYN), ha iniziato il suo intervento confutando l’idea che i giovani si tengono alla larga dalle attività agricole perché considerate un “lavoro sporco”. Ha ribadito con forza che i giovani evitano l’agricoltura perché non è redditizia: “Con la sequela di rischi d’impresa connessi, in più esasperati dai cambiamenti climatici, i giovani vedono nel settore agricolo poche opportunità di arricchimento economico e di realizzazione sociale. L’agricoltura può essere interessante solo se i giovani riescono a guadagnarsi da vivere in modo dignitoso”. 

La testimonianza diretta

A conferma delle parole di Victor Mugo, la drammatica testimonianza diretta di Benson Mwendia, un giovane agricoltore che alleva pollame e coltiva angurie, cipolle, gombo e peperoncini: “la mia fattoria si trova a pochi passi dal fiume Sabaki. Un posizione che mi consente certamente di beneficiare di una fornitura regolare di acqua. Tuttavia, devo continuamente guardarmi  dalla minaccia di inondazioni”.

Per Benson, la salvezza è stato il passaggio all’agricoltura intelligente per il clima (CSA). Un cruciale supporto è stato anche poter approfondire le proprie conoscenze in materia attraverso il protocollo di rischio climatico della contea di Kilifi. Questo consiste in una sorta di vademecum di opzioni su come adattarsi in tempo reale alle minacce legate ai cambiamenti climatici. “Con le nuove conoscenze, sono stato in grado di ridurre significativamente alcuni dei rischi associati alla coltivazione di queste colture e ora sto torno a pieno ritmo alle mie attività agricole”, ha riferito soddisfatto Benson Mwendia.

Tratto da Impakter.com.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup