Quanto valgono 100 grammi di oro usato? La risposta potrebbe sorprendere

Partiamo da un presupposto, l’oro che sia nuovo o usato, è sempre un metallo molto utilizzato e specialmente molti riciclato. E’ una sua caratteristica particolare che deriva dal fatto di essere composto da un elemento chimico, che nonostante il suo rifuso, non perde mai la resistenza.

Ebbene, anche per questo motivo, oggi ne parliamo con cosi grande interesse, soffermandoci in particolare sul suo valore: di recente la valutazione dell’oro è tornata ad essere un concetto molto diffuso, dopo un lungo periodo in cui il metallo in se aveva perso un poco del suo peso economico.

Al momento, una cosa è certa, ad oggi la vendita dell’oro è di nuovo una moda e non ci sono dubbi, anche se ovviamente non adatta a tutti. Ma entriamo nel dettaglio e cerchiamo di capire, effettivamente a quanto corrisponde.

100 grammi di oro: il suo valore vi sorprenderà

L’oro, come accennato prima, rientra tra i metalli nobili e può essere impiegato in diversi modi: per la creazione dei lingotti, monete, monili o anche per uso estetico cosi come succedeva nell’antichità. Ma il motivo per cui oggi torna al centro dell’attenzione ha a che fare con qualcosa di completamente diverso, ovvero il suo valore vero e proprio.

 

La domanda che infatti ci siamo posti all’inizio è la seguente: a quanto ammonta il valore di 100 grammi di oro? Ebbene, la risposta non è poi cosi complicata come si pensa: quando si parla di oro a 18 carati,

Per 100 grammi il valore ammonta a 4300 euro

, anche se poi tutto dipende sempre dal compratore: difatti le cose possono cambiare anche in fase di trattativa.

Discorso diverso invece per l’oro a 14 carati che ha decisamente un valore minore: per 100 grammi di oro possiamo fare riferimento ad una cifra di 3200 euro.

Insomma, delle somme finali da vero capogiro, che anche se diverse le une dalle altre, non sono decisamente rivolte a tutte le tasche.

Lascia un commento