Metodi approvati dagli esperti per pulire ogni tipo di scarpa: Guida in base al tessuto

Quali sono i metodi approvati e giusti per potere pulire ogni tipo di scarpa? Esiste una guida apposita in gradi di stabilirlo a secondo del tessuto.

La tempistica per pulire le proprie scarpe è sempre soggettiva, ognuno decide di farlo quando lo ritiene più opportuno e anche a secondo delle esigenze a cui si deve andare incontro. Ma attenzione, non tutte le scarpe richiedono lo stesso metodo di pulizia.

Le cose cambiano in base al tessuto con cui ci troviamo davanti e questo è un dettaglio da non sottovalutare mai, nel caso in cui si dovessero usare dei prodotti troppo aggressivi e su tessuti che non sono consoni per poterli ricevere, il risultato potrebbe essere disastroso.

Ma entriamo nel merito della questione per capire meglio di che cosa stiamo parlando. Ecco la guida completa per questo argomento.

Pulire le scarpe, ecco i metodi giusto per ogni tessuto

Partiamo dalle scarpe in tessuto, in questo caso sarebbe preferibile pulirle a mano. Per farlo servirà:

  • Detersivo per piatti
  • Un vecchio spazzolino da denti
  • Tovaglioli di carta o scottex

Si inizia spazzolando lo sporco che si trova sulla superfice, poi si passa al tovagliolo di carta asciutto per rimuovere quello che resta. Inseguito preparare una soluzione detergente mettendo detersivo per i piatti e acqua calda. Infine, strofina le scarpe usando lo spazzolino da denti e dividendo il tutto sezione per sezione.

Infine, pulisci l’intera scarpa con un panno morbido e umido fino al momento in cui il sapone non viene eliminato e lascia asciugare all’aria.

Per quello che invece riguarda le scarpe scamosciate, quello che serve sarà:

  • Una spazzola per camosci
  • Una gomma per la pulizia dei camosci
  • Una spazzola da scarpe
  • Detergente per camosci

Tanto per cominciare evitare di immergerle nell’acqua o di versarci sopra anche troppa acqua. Nel caso in cui le scarpe avessero delle macchie, il consiglio è quello di aspettare che l’aria sia asciutta e poi procedere con la spazzola apposita per eliminare la macchia. Se però dovessero essere macchie più ostinate, è consigliabile usare un panno in microfibra con aceto o alcool.

scarpa

Per le scarpe di tela, si può prendere in considerazione l’idea di lavarle a mano o anche in lavatrice e quindi: preparare la soluzione detergente unendo detersivo liquido con acqua tiepida. Attenzione a lavare i lacci separatamente. Fatto questo, è consigliabile pretrattare le macchie visibili e per farlo è il caso di applicare un pò di detersivo sulla macchia stessa e strofinarlo.

Infine, risciacquare le scarpe usando un panno pulito immerso nell’acqua e rimuovendo il sapone in eccesso.

Pulire le scarpe in pelle, invece è un passaggio piuttosto difficile, considerando che è un materiale che tende a rovinarsi con grande facilità. Ad ogni modo, quello che serve è:

  • Cera per scarpe in pelle
  • Spazzola morbida
  • Panno per lucidare

Presi tutti gli strumenti necessari, si procede: con una spazzola si lava la superfice cosi da eliminare lo sporco e la polvere, poi si prepara la soluzione detergente unendo acqua calda e aceto bianco e sapone. Infine si mette la spazzola nella soluzione e si lascia asciugare all’aria. Successivamente si procede lucidando con un panno pulito e asciutto, nel caso in cui fossero presenti dei graffi, quello che si deve fare è inumidire il panno in acqua tiepida e poi immergerlo in bicarbonato di sodio.

Infine per pulire le scarpe di velluto ci vuole ancora maggiore attenzione. Il tessuto ha bisogno di un trattamento speciale per evitare che si possa danneggiare o macchiare. Quindi, tra le cose che serviranno anche:

  • Asciugamano in microfibra
  • Spazzola morbida
  • Sapone liquido

Nel caso in cui le scarpe fossero macchiate, quello che si deve controllare è che l’area macchiata sia asciutta in modo completo, anche prima di tentare qualsiasi tipo di pulizia. Quindi, usare una spazzola morbida spazzolando sempre in direzione del velluto. Poi se le scarpe sono macchiate da un liquido, è meglio usare un panno in microfibra che possa assorbire la parte del liquido evitando cosi che resti la macchia.

Per finire ci sono anche degli spray speciali e protettivi che si possono usare sulle scarpe per evitare che si possano macchiare in futuro.

Lascia un commento